Schermata 2019-05-06 alle 17.05.56.png

 

La collaborazione con il Ministero della Salute Palestinese è iniziata nel 2013 con il trasferimento dei pazienti che necessitavano di trapianto di midollo osseo in Ospedali Israeliani. Oggi è stato esteso ed include tutti i campi d'azione della medicina e chirurgia gestiti dal progetto SAVING CHILDREN. Con questo  passo il rapporto con la Palestina in campo medico - e solo medico - si puo' definire completamente aperto. Il Ministero Palestinese contribuisce finanziariamente a questo corridoio medico umanitario mentre il Peres Center permette di usufruire di sconti negli Ospedali Israeliani e supplisce alle esigenze finanziarie non coperte dal Ministero Palestinese.

 

Saving Children



Progetto “Saving Children”: 

più di 12.500 bambini curati tra il 2003 e il 2018.

Il progetto Saving Children è stato iniziato nel 2003 dal Presidente Peres ed è diventato uno dei più importanti progetti del Peres Center for Peace. Questa iniziativa umanitaria permette di curare neonati e bambini palestinesi in ospedali israeliani per patologie complesse in tutti quei casi in cui questi servizi non esistono nel Sistema Sanitario Palestinese.

Esempi di questi trattamenti includono chirurgia cardiaca, trapianto di midollo osseo, impianto cocleare (che dal 2011 si esegue in ospedali palestinesi ad opera di personale medico formato in Israele), neurochirurgia, chirurgia ortopedica, così come la consulenza in supporto ai processi decisionali dei medici palestinesi in diversi settori clinici.

Training Doctors
​​

Formazione di personale medico palestinese in ospedali israeliani. Più di 200 medici palestinesi vi hanno partecipato tra il 2003 e il 2015

 

La formazione ha spaziato e spazia in diverse discipline con lo scopo di curare sia gli adulti sia i bambini. I settori clinici hanno incluso 30 differenti discipline per curare gli adulti, 18 campi medici per la pediatria e 11 diverse discipline chirurgiche.

Tra queste discipline:

medicina di urgenza, oculistica, gastroenterologia, reumatologia, patologia, oncoematologia, otorinolaringoiatria (ORL), medicina interna, radiologia, neurochirurgia, ginecologia, endocrinologia, cardiologia, ortopedia, medicina materno-fetale, ecc.

Nei settori pediatrici: emato-oncologia, medicina intensiva, neonatologia, cardiologia, neurochirurgia, nefrologia, ortopedia, anestesiologia, pneumologia, trattamento di programmi di formazione della fibrosi cistica, gastroenterologia, endocrinologia. Campi di chirurgia pediatrica: vascolare, ortopedica, generale, colon rettale, hepato-pancreatica, trapianto di rene, endoscopica, otorinolaringoiatrica, ecc.

La formazione viene fatta in 29 ospedali israeliani e i tirocinanti provengono da 44 ospedali palestinesi (governativi o ONG) del West Bank e di Gaza.